In Primo Piano

Ripresa attività SCOUT CNGEI

Linee Guida Attività

Domenica 25 ottobre si terrà l'apertura del nuovo anno Scout 

e dal successivo sabato 31/10 riprenderemo regolarmente le riunioni.

Abbiamo lavorato e stiamo lavorando affinchè le attività si svolgano nella massima sicurezza possibile e nel pieno rispetto delle misure per il contenimento del Covid-19 a questo link troverete le linee guida che abbiamo redatto per lo svolgimento in sicurezza delle attività



Qualche ricordo in foto....


 

     

 Il Nostro Grazie a chi si trova in prima linea e un abbraccio a tutti i fratelli scout

in questo momento di difficoltà per tutta l'Italia e direi per tutto il mondo, la Sezione di Riposto vuole dire grazie a tutti i Medici, gli infermieri, gli operatori sanitari, la protezione civile e a tutte le forze dell'odine che a rischio della loro sicurezza si stanno spendendo per tutti noi, un pensiero speciale va anche a tutte le persone ed in particolare ai nostri fratelli scout che si trovano nelle regioni d'Italia in cui il virus ha colpito più pesantemente e che stanno attraversando, al momento, una situazione molto più difficile della nostra, vi siamo vicini e speriamo che tutto si possa risolvere presto.

 



Avvisi

 

l'Economato di Sezione al momento resterà chiuso

Domenica 3 Novembre                       La Sezione di Riposto si attiva per           collaborare alla Maratonina                     Blu Jonio edizione 2019



Ricordi di qualche anno fa...



Ultime notizie dal nostro Blog


Sereni anche in questa difficoltà - piccolo manuale

QUALE PROPOSITO SI PREFIGGE QUESTO MANUALETTO

In questa situazione di emergenza difficile e nuova per tutti, ci siamo chiesti come poter esser essere utili e rendere servizio alla comunità sfruttando al meglio il nostro tempo, le nostre possibilità e utilizzando in maniera adeguata la

tecnologia, rispettando sempre e comunque le norme restrittive emanate.

Durante una riunione di compagnia ci è venuta in mente l’idea di fare un’inchiesta tramite un questionario digitale riguardo le conoscenze sul Coronavirus e lasciare uno spazio aperto per qualsiasi dubbio sul tema. Con

questo ci siamo prefissi lo scopo di capire quanto si sa sull’argomento e, tramite le domande e i dubbi degli altri, avere l’opportunità di approfondire le nostre conoscenze dando risposte corrette e offrire un servizio cercando di dirimere i dubbi di chi ha collaborato.

CHI SIAMO

Ciao a tutti! Ci presentiamo..

Ci chiamiamo Alfio, Edoardo, Eleonora, Giovanni, Lorenzo, Marco, Marina, Nadia e Oliver e siamo la COMPAGNIA REX della Sezione di Riposto, Gruppo 2. 

Riposto è un paese siciliano, in provincia di Catania, che sorge sul Mar Ionio, sulla costa che va da Catania a Messina. Rappresenta uno dei più storici e caratteristici paesi marinari dell’area jonico-etnea. Protagonista del nostro

luogo, oltre il mare, è senz'altro “Mamma Etna”, il maggiore vulcano attivo d’Europa sotto il quale si estende la superficie di Riposto.

La nostra Compagnia Rex prende il suo nome dal Transatlantico REX, prima ed unica nave italiana ad aver conquistato il prestigioso “Nastro Azzurro”.

Il nastro azzurro, per la marineria, era il riconoscimento che veniva assegnato alla nave passeggeri che collegava le due sponde dell’Atlantico in meno tempo e rappresentava, in un certo senso, il simbolo del primato tecnologico da parte del paese che lo deteneva. Nell’agosto del 1933 il transatlantico Rex salpò da Genova per raggiungere New York. Durante quel viaggio riuscì a percorrere le 3181 miglia che separano Gibilterra dal faro di Ambrose in 4 giorni, 13 ore e 58 minuti strappando il trofeo al transatlantico tedesco Europa. Detenne il trofeo fino al 1935 quando il transatlantico francese “Normandie” riuscì a battere il primato.

Il Rex, varato nel 1931, rimase il transatlantico più grande mai costruito in Italia fino al 1991 quando venne superato dalla Costa Classica.

Fu proprio in quell’anno, nel 1991, che i Rover del Riposto 2 si trovarono di fronte al dilemma su quale nome scegliere per la neo costituita Compagnia. Dopo alcune ricerche l’attenzione fu attirata da un vecchio articolo di giornale, sulla

conquista del Nastro Azzurro, che recitava così: “Nel cuore pulsante del Rex batteva il cuore del Ripostese Cardillo”.

E fu così, che si decise di intitolare la nuova compagnia alla Storica impresa che legava a doppio filo la tradizione marinara del territorio alla storica impresa compiuta dal nostro compaesano Rosario Cardillo, capitano di macchina, sul transatlantico Rex durante la conquista del Nastro Azzurro.

A memoria di ciò si creò anche il primo grido di Compagnia che simbolicamente avrebbe dovuto ricordare il legame col territorio e alle spiccate tradizioni storico marinaresche di Riposto e dei suoi abitanti. Tale grido è ad oggi immutato.

Cliccate qui per visualizzare il manualetto

Insieme contro il Covid19

I soci della Sezione impegnati insieme a 2 volontari dell’associazione Missione Paradiso per gestire con i Sevizi sociali del Comune di Riposto la procedura di raccolta delle domande e successiva consegna dei “Buoni Spesa” per le famiglie Ripostesi in difficoltà, lavoro iniziato lo scorso martedì con la consegna a domicilio dei moduli di richiesta e la successiva ricezione delle domande per chi non aveva la possibilità di utilizzare strumenti informatici. Da oggi pomeriggio è iniziata la consegna dei buoni alle prime 80 famiglie, consegna che continuerà domani per altre 140 famiglie e poi nei giorni successivi fino ad esaurimento di tutte le richieste accolte dai servizi sociali

Giornata del Pensiero 2019

Domenica 17 febbraio 
In occasione della “Giornata del Pensiero” festeggiata da tutti gli scout del mondo, le Sezioni di Riposto e di Giarre si sono riunite per celebrare congiuntamente la ricorrenza dei 100 anni dalla costituzione della prima Sezione Scout della zona Jonico-etnea. 
Era il 19 febbraio 1919 quando la sottosezione Cngei di Giarre, che operava sul territorio dal 1916, divenuta ormai una solida realtà, veniva elevata a Sezione CNGEI Giarre-Riposto riunendo fra le sue file le personalità di rilievo delle due cittadine. Tali Personalità, che videro subito le potenzialità di un movimento che educasse i giovani, furono leader e Pionieri di un’avventura che ancora a distanza di un secolo intreccia la storia del territorio con quella di un movimento mondiale. 
E proprio la Leadership è il tema scelto da WAGGGS per celebrare, in questa giornata del pensiero, il 110 anniversario dal momento in cui alcune ragazze rivendicarono il loro diritto a fare parte del nascente movimento scout. Quelle Ragazze furono le Leader di quello che dopo tanti anni  è il movimento mondiale femminile dello scoutismo. 

Le attività, a cui hanno preso parte anche i fratelli del Gruppo AGESCI Riposto 1, sono  iniziate con il quadrato di apertura nella Piazza Duomo di Giarre e si sono concluse con la cerimonia di chiusura nella Piazza S. Pietro di Riposto alla presenza anche delle autorità cittadine e di due consiglieri nazionali Gaetano Ciavola e Fabrizio Sortino che hanno portato i saluti del Presidente Enrico Corradini e del Capo Scout Gianpino Vendola.
I temi storici si sono intrecciati con il filo conduttore dell’attività proposta da WAGGGS sulla Leadership, intesa come “viaggio condiviso che ci consente di lavorare insieme e apportare un cambiamento positivo nelle nostre vite, nelle vite degli altri e nella società”.
Gli oltre 200 ragazzi presenti, attraversando la storia dei luoghi, hanno potuto sperimentarsi nella costruzione delle 6 mentalità(approcci alla visione di ciò che ci circonda)che un leader deve sviluppare secondo Wagggs.
Attraverso un percorso fatto di piccole prove i ragazzi hanno potuto scoprire aspetti del loro modo di vivere e come migliorare la leadership dei gruppi di cui fanno parte.
In piazza San Pietro a Riposto alla presenza del Sindaco di Riposto Dott. Enzo Caragliano, del Vice Sindaco di Giarre Patrizia Lionti, a conclusione della giornata è stato chiesto si ragazzi di fermarsi riflettere sullo scoutismo e sui suoi valori e sono stati invitati a consegnare simbolicamente un Penny da donare a Wagggs per destinarlo alla promozione dello scoutismo nel mondo

Cento anni di Scoutismo Ripostese

C’è Avventura 2018

C'è Avventura - CNGEI National Jamboree

Agosto 2018, più di 4500 scout si sono riuniti a Vialfrè in provincia di Torino per il III° Jamboree nazionale del Corpo Nazionale Giovani Esploratori/trici Italiani per trascorrere 13 giorni tra avventura, amicizia ed entusiasmo!

Anche i due reparti della Sezione di Riposto hanno preso parte a quest’avventura trascorrendo 13 giorni nell’immenso campo allestito a Vialfrè, dove tra attività e laboratori i ragazzi si sono confrontati con tanti altri scout provenienti da ogni parte d’Italia e anche dalla Francia, dall’Egitto, dalla Spagna, dalla Germania e da Isdraele, tornando a casa arricchiti da una bellissima esperienza che porteranno sempre con loro.

Sereni anche in questa difficoltà - piccolo manuale

QUALE PROPOSITO SI PREFIGGE QUESTO MANUALETTO

In questa situazione di emergenza difficile e nuova per tutti, ci siamo chiesti come poter esser essere utili e rendere servizio alla comunità sfruttando al meglio il nostro tempo, le nostre possibilità e utilizzando in maniera adeguata la

tecnologia, rispettando sempre e comunque le norme restrittive emanate.

Durante una riunione di compagnia ci è venuta in mente l’idea di fare un’inchiesta tramite un questionario digitale riguardo le conoscenze sul Coronavirus e lasciare uno spazio aperto per qualsiasi dubbio sul tema. Con

questo ci siamo prefissi lo scopo di capire quanto si sa sull’argomento e, tramite le domande e i dubbi degli altri, avere l’opportunità di approfondire le nostre conoscenze dando risposte corrette e offrire un servizio cercando di dirimere i dubbi di chi ha collaborato.

CHI SIAMO

Ciao a tutti! Ci presentiamo..

Ci chiamiamo Alfio, Edoardo, Eleonora, Giovanni, Lorenzo, Marco, Marina, Nadia e Oliver e siamo la COMPAGNIA REX della Sezione di Riposto, Gruppo 2. 

Riposto è un paese siciliano, in provincia di Catania, che sorge sul Mar Ionio, sulla costa che va da Catania a Messina. Rappresenta uno dei più storici e caratteristici paesi marinari dell’area jonico-etnea. Protagonista del nostro

luogo, oltre il mare, è senz'altro “Mamma Etna”, il maggiore vulcano attivo d’Europa sotto il quale si estende la superficie di Riposto.

La nostra Compagnia Rex prende il suo nome dal Transatlantico REX, prima ed unica nave italiana ad aver conquistato il prestigioso “Nastro Azzurro”.

Il nastro azzurro, per la marineria, era il riconoscimento che veniva assegnato alla nave passeggeri che collegava le due sponde dell’Atlantico in meno tempo e rappresentava, in un certo senso, il simbolo del primato tecnologico da parte del paese che lo deteneva. Nell’agosto del 1933 il transatlantico Rex salpò da Genova per raggiungere New York. Durante quel viaggio riuscì a percorrere le 3181 miglia che separano Gibilterra dal faro di Ambrose in 4 giorni, 13 ore e 58 minuti strappando il trofeo al transatlantico tedesco Europa. Detenne il trofeo fino al 1935 quando il transatlantico francese “Normandie” riuscì a battere il primato.

Il Rex, varato nel 1931, rimase il transatlantico più grande mai costruito in Italia fino al 1991 quando venne superato dalla Costa Classica.

Fu proprio in quell’anno, nel 1991, che i Rover del Riposto 2 si trovarono di fronte al dilemma su quale nome scegliere per la neo costituita Compagnia. Dopo alcune ricerche l’attenzione fu attirata da un vecchio articolo di giornale, sulla

conquista del Nastro Azzurro, che recitava così: “Nel cuore pulsante del Rex batteva il cuore del Ripostese Cardillo”.

E fu così, che si decise di intitolare la nuova compagnia alla Storica impresa che legava a doppio filo la tradizione marinara del territorio alla storica impresa compiuta dal nostro compaesano Rosario Cardillo, capitano di macchina, sul transatlantico Rex durante la conquista del Nastro Azzurro.

A memoria di ciò si creò anche il primo grido di Compagnia che simbolicamente avrebbe dovuto ricordare il legame col territorio e alle spiccate tradizioni storico marinaresche di Riposto e dei suoi abitanti. Tale grido è ad oggi immutato.

Cliccate qui per visualizzare il manualetto

Insieme contro il Covid19

I soci della Sezione impegnati insieme a 2 volontari dell’associazione Missione Paradiso per gestire con i Sevizi sociali del Comune di Riposto la procedura di raccolta delle domande e successiva consegna dei “Buoni Spesa” per le famiglie Ripostesi in difficoltà, lavoro iniziato lo scorso martedì con la consegna a domicilio dei moduli di richiesta e la successiva ricezione delle domande per chi non aveva la possibilità di utilizzare strumenti informatici. Da oggi pomeriggio è iniziata la consegna dei buoni alle prime 80 famiglie, consegna che continuerà domani per altre 140 famiglie e poi nei giorni successivi fino ad esaurimento di tutte le richieste accolte dai servizi sociali

Giornata del Pensiero 2019

Domenica 17 febbraio 
In occasione della “Giornata del Pensiero” festeggiata da tutti gli scout del mondo, le Sezioni di Riposto e di Giarre si sono riunite per celebrare congiuntamente la ricorrenza dei 100 anni dalla costituzione della prima Sezione Scout della zona Jonico-etnea. 
Era il 19 febbraio 1919 quando la sottosezione Cngei di Giarre, che operava sul territorio dal 1916, divenuta ormai una solida realtà, veniva elevata a Sezione CNGEI Giarre-Riposto riunendo fra le sue file le personalità di rilievo delle due cittadine. Tali Personalità, che videro subito le potenzialità di un movimento che educasse i giovani, furono leader e Pionieri di un’avventura che ancora a distanza di un secolo intreccia la storia del territorio con quella di un movimento mondiale. 
E proprio la Leadership è il tema scelto da WAGGGS per celebrare, in questa giornata del pensiero, il 110 anniversario dal momento in cui alcune ragazze rivendicarono il loro diritto a fare parte del nascente movimento scout. Quelle Ragazze furono le Leader di quello che dopo tanti anni  è il movimento mondiale femminile dello scoutismo. 

Le attività, a cui hanno preso parte anche i fratelli del Gruppo AGESCI Riposto 1, sono  iniziate con il quadrato di apertura nella Piazza Duomo di Giarre e si sono concluse con la cerimonia di chiusura nella Piazza S. Pietro di Riposto alla presenza anche delle autorità cittadine e di due consiglieri nazionali Gaetano Ciavola e Fabrizio Sortino che hanno portato i saluti del Presidente Enrico Corradini e del Capo Scout Gianpino Vendola.
I temi storici si sono intrecciati con il filo conduttore dell’attività proposta da WAGGGS sulla Leadership, intesa come “viaggio condiviso che ci consente di lavorare insieme e apportare un cambiamento positivo nelle nostre vite, nelle vite degli altri e nella società”.
Gli oltre 200 ragazzi presenti, attraversando la storia dei luoghi, hanno potuto sperimentarsi nella costruzione delle 6 mentalità(approcci alla visione di ciò che ci circonda)che un leader deve sviluppare secondo Wagggs.
Attraverso un percorso fatto di piccole prove i ragazzi hanno potuto scoprire aspetti del loro modo di vivere e come migliorare la leadership dei gruppi di cui fanno parte.
In piazza San Pietro a Riposto alla presenza del Sindaco di Riposto Dott. Enzo Caragliano, del Vice Sindaco di Giarre Patrizia Lionti, a conclusione della giornata è stato chiesto si ragazzi di fermarsi riflettere sullo scoutismo e sui suoi valori e sono stati invitati a consegnare simbolicamente un Penny da donare a Wagggs per destinarlo alla promozione dello scoutismo nel mondo

Cento anni di Scoutismo Ripostese

C’è Avventura 2018

C'è Avventura - CNGEI National Jamboree

Agosto 2018, più di 4500 scout si sono riuniti a Vialfrè in provincia di Torino per il III° Jamboree nazionale del Corpo Nazionale Giovani Esploratori/trici Italiani per trascorrere 13 giorni tra avventura, amicizia ed entusiasmo!

Anche i due reparti della Sezione di Riposto hanno preso parte a quest’avventura trascorrendo 13 giorni nell’immenso campo allestito a Vialfrè, dove tra attività e laboratori i ragazzi si sono confrontati con tanti altri scout provenienti da ogni parte d’Italia e anche dalla Francia, dall’Egitto, dalla Spagna, dalla Germania e da Isdraele, tornando a casa arricchiti da una bellissima esperienza che porteranno sempre con loro.